Faenza Romagna: info, eventi e itinerari a Faenza (Emilia-Romagna). Cosa fare, arte, gastronomia, tradizioni...

Cosa vedere a Faenza

Cittadina romagnola famosa per essere un centro internazionale di lavorazione della ceramica, Faenza è una città tutta da vedere.
Se la caratteristica per la quale è famosa è riconducibile all'arte della ceramica che affonda le sue radici al XII secolo, Faenza ha molti altri punti che motivano una visita approfondita. Dall'enogastronomia allo shopping, dalla sua interessante storia alle bellezze artistiche presenti nel centro storico, ogni viaggiatore potrà trovare soddisfazione alle proprie esigenze.

La città risulta essere meta interessante a tutti gli appassionati di arte che troveranno, nel suo tessuto urbano, preziose testimonianze di un passato prestigioso che la vide alleata con quella Firenze dei Medici sin dal XIV secolo.
È sufficiente fare una passeggiata all'interno del centro storico per ammirare quello che era, ed è, il fulcro della città: la poderosa Piazza del Popolo incorniciata da due mirabili porticati sui quali si aprono il Palazzo Municipale e il Palazzo del Podestà. Continuando nella esplorazione del tessuto urbano non può sfuggire la vicina Piazza della Libertà dove troneggia il quattrocentesco Duomo con la sua ricca dotazione di opere d'arte rinascimentale e la Fontana monumentale.
Se Palazzo Milzetti, il Teatro Masini e la Pinacoteca possono richiamare l'attenzione dei turisti, non è da meno il MIC, il Museo Internazionale della Ceramica che fin dagli inizi del Novecento raccoglie esempi di ceramiche provenienti da ogni parte del mondo di ogni epoca dove brilla la collezione delle ceramiche faentine risalenti al Rinascimento.
L'aspetto culturale di Faenza deve includere il Museo Civico delle Scienze Naturali e il Museo Carlo Zauli che completano il panorama di luoghi imperdibili da conoscere.

Faenza offre una serie di interessanti appuntamenti durante tutto il corso dell'anno come il "Mondial Tornianti" dove si premia il più abile ceramista al tornio, oppure la "100 km del Passatore" dedicata agli appassionati di maratona, o anche i "Martedì d'Estate" che durante il periodo estivo propongono eventi, kermesse artistiche, mercatini, mostre e tante altre iniziative.
Lo shopping non può non includere opere di ceramica con le quali arricchire la propria casa e che possono essere acquistate nelle oltre sessanta botteghe artigiane che propongono oggetti a marchio certificato.
Come tante altre cittadine romagnole, l'andare in bicicletta oltre che a essere una sana abitudine è anche ragione per percorrere itinerari alla scoperta sia di Faenza che dei suoi dintorni.
E a proposito di dintorni, le "Terre di Faenza" possono attirare l'attenzione di viaggiatori e turisti che vogliono approfondire la conoscenza di un interessante territorio composto anche da Riolo Terme, Brisighella e Castel Bolognese, senza dimenticare che Ravenna - altro imperdibile appuntamento - dista solo una trentina di chilometri.
Non può mancare in una cittadina storica come quella manfrediana, un omaggio al suo passato che ogni anno rivive nel tradizionale Niballo, il Palio di Faenza. Si tratta di una delle più antiche giostre che si svolge durante giugno ("il mese del Palio") e dove partecipano i cinque rioni che compongono la città e che si sfidano tra loro con gare di tamburini e sbandieratori che anticipano la corsa del Palio - vero oggetto del desiderio - che si rifà alla giostra medioevale che caratterizza la cittadina.


Eventi, feste e sagre

Faenza e la Tenzone Aurea 2019

Faenza è pronta ad ospitare la Tenzone Aurea 2019, un evento della Federazione Italiana degli Sbandieratori unico nel suo genere. Dal 13 al 15 settembre 2019.

Scopri di più →
Eventi, feste e sagre

Sagra della Romagna e dell'Abruzzo 2019 a Faenza

Dal 30 agosto al 1° settembre 2019 a Faenza spazio al gusto e alle tradizioni con la Sagra della Romagna e dell'Abruzzo, un evento gastronomico unico nel suo genere. Provare per credere.

Scopri di più →
Arte, cultura, tradizioni e storia

La Torre dell'Orologio di Faenza: un monumento della storia cittadina

La torre dell'orologio o torre civica di Faenza è un luogo cardine per la vita della città: ancora oggi al di sotto della sua mole si celebra il tradizionale capodanno faentino ma, nella storia, questa torre aveva il compito di difendere la città.

Scopri di più →
Partner

Gronda Style

Gronda Style
48018 Faenza (RA) - V. Malpighi 41/43
Tel. 0546/22325
E-mail: utili-leonardi@libero.it

Scopri di più →
Il territorio

Piazza della Libertà: uno spettacolo faentino lungo secoli

Piazza della Libertà è una delle perle della città di Faenza e ancora oggi, nonostante la commistione di stili sia altamente presente, il gusto estetico d'insieme ci restituisce la visione di una bellezza sconvolgente che ha portato la piazza ad essere una delle più belle del territorio.

Scopri di più →
Eventi, feste e sagre

A due passi da Faenza si è svolta la Sagra di Primavera 2019

Si è svolta a fine aprile 2019 la nuova edizione della Sagra di Primavera a Pieve di Corleto (Ravenna), che ha segnato l'inizio della nuova stagione.

Scopri di più →
Arte, cultura, tradizioni e storia

L'antico ponte romano con le torri: uno spettacolo tutto faentino

La città di Faenza merita di essere visitata anche per poter osservare il ponte romano, costruito sul fiume Lamone: particolarità è quella di avere delle torri laterali che in origine fungevano anche da porta della città stessa.

Scopri di più →
Partner

Tecnoedil Snc di Montalti Ivano e Bianchedi Albino

Tecnoedil Snc di Montalti Ivano e Bianchedi Albino
48027 Solarolo (RA) - Via Kennedy J. F. 30
Tel. 0546/52523
E-mail: ivano.montalti@alice.it

Scopri di più →
Enogastronomia

Dal Trifle inglese alla Zuppa Inglese all'italiana

La zuppa inglese, come il nome stesso dice, deriva da un dolce di origine inglese, il trifle, che i mastri pasticceri italiani, e in particolare romagnoli, riprodussero in Italia apportando delle sostanziali modifiche che ci permettono ancora oggi di assaporarlo così come lo conosciamo.

Scopri di più →
Enogastronomia

La Zuppa Imperiale: un piatto tipico della tradizione gastronomica bolognese

La Zuppa Imperiale è un piatto tipico della gastronomia bolognese, che solitamente si prepara durante le festività ma che può essere tranquillamente gustato anche in qualsiasi giorno dell'anno, essendo un primo piatto ottimo da assaporare.

Scopri di più →
Enogastronomia

I tortelli di San Lazzaro: un dolce tipico di Faenza

I tortelli di San Lazzaro sono un dolce tipico di Faenza, solitamente consumato durante la tradizionale festa di San Lazzaro, che si svolge la 5° domenica di Quaresima. Rispetto alla tradizione questi tortelli, oggi, vedono l'aggiunta di qualche ingrediente in più che saprà renderli ancora più gustosi e saporiti.

Scopri di più →
Partner

F.lli Mamini Snc

F.lli Mamini Snc
48022 Lugo (RA) - Via Lolli,7 - Loc.Voltana
Tel. 0545/72881
E-mail: maminimpianti@virgilio.it

Scopri di più →
Enogastronomia

Tardura romagnola: un prodotto di eccelsa qualità

Molti sono i piatti tipici della Romagna e tra questi è possibile trovare anche la Tardura, una minestra deliziosa, nota con diversi nomi, solitamente arricchita con spezie di diversa natura. Si prepara principalmente durante il periodo pasquale e, nel sapore, è molto simile ai passatelli, anch'essi romagnoli.

Scopri di più →